3^ Prova Campionato Regionale Federale Veneto

TREVISO 24-25 Marzo e 7-8 Aprile 2018

Domenica 8 Aprile si è conclusa, presso l’accogliente Sezione di Tiro a Segno di Treviso, la terza gara del campionato regionale di tiro a segno 2018 per le specialità ISSF, valida anche per qualificarsi alla gara finale dei campionati italiani, con ben 759 prestazioni di tiro. Erano presenti tutte le specialità, ad aria compressa e a fuoco, e tutte le categorie, Allievi, Ragazzi, Juniores, Uomini, Donne, Master e Gran Master. Verona ancora una volta si è messa in risalto e con i suoi ottimi tiratori ha guadagnato la bellezza di 51 medaglie di cui 22 di oro, 15 d’argento e 14 di bronzo. Per gli amanti delle statistiche delle 22 medaglie d’oro 13 sono state vinte dai tiratori di carabina e 9 da quelli di pistola; delle 15 d’argento 12 con la carabina e 3 con la pistola e delle 14 di bronzo sono 9 con l’arma lunga e 5 con quella corta. Ancora una volta i tiratori di carabina hanno la meglio sui tiratori di pistola con 34 medaglie contro le 17 vinte dai tiratori di pistola. La Sezione di Tiro a Segno di Treviso ha sede nello storico poligono nato nel 1928 e vanta un bellissimo stand, per le specialità ad aria compressa, inaugurato nel 1982 e recentemente, 2005, ha costruito i nuovi poligoni per il tiro con pistole di grosso calibro a 25 metri. Ma andiamo a vedere le classifiche dei tiratori con la carabina: un tris di medaglie d’oro lo ha realizzato la promettente Eleonora Andreozzi che ha vinto in C10, CST e CS3p della sua categoria; Alexandros Chatziplis ne ha vinte due d’oro e una d’argento nelle stesse specialità; una medaglia per colore le ha vinte la brava Dalila Olto che si presta anche ad insegnare ai più giovani l’arte del Tiro a segno; altra giovane promessa è Nicola Aloisi che si è portato a casa ben tre medaglie, una per colore, anche con risultati importanti; la giovanissima Anna Schiavon, figlia d’arte, ha vinto oro e argento rispettivamente in C10-3p e C10; oro e argento anche a Camilla Veronesi, quasi una veterana della Sezione di Verona; Nicola Brunelli ha vinto l’oro in CLT gruppo super A con 594/600 realizzando anche il miglior risultato del ranking nazionale e un bronzo in CL3p; una medaglia d’oro alla brava Giulia Lissandrini, una a Silvia Tamanini e una per Daniele Menini. Sempre con la carabina 2 medaglie d’argento rispettivamente per Mariarosa Tonetto e Giovanni Scandola; una ciascuno per Chiara Zenari e Augusto Toffaletti. 2 medaglie di bronzo con la carabina a Beatrice Montanari e una ciascuno a Davide Bicego, Michele Ferrari, Alberto Delaini ed a Amalia Prisco, vera colonna portante del TSN Verona. Con la pistola si sono messi in luce vincendo ben due medaglie d’oro la “solita” Giulia Campostrini, il campione Andrea Amore e Francesco Luciano Venturi Baroni; una medaglia d’oro a Diego De Mori, la giovanissima Vittoria Braggio e Giovanni Marazio. Ben 2 medaglie d’argento per Vittoria Toffalini e una ciascuno per Andrea Bracchetti e Elia Mattei che si è aggiudicato anche un bronzo. Terzo gradino del podio e 2 medaglie di bronzo per Giovanna Erculiani, una medaglia a Valentina Scardoni e a Paolo Grillo. Ottime notizie anche dalle Sezioni della Provincia con Cerea che ha vinto ben 15 medaglie di cui ben 8 d’oro con Martina Ziviani, Agustin Martin Petrini, Paolo Bronzato, Vladimir Barbieri, Adriano Ferrari, Manuel Martin Petrini, Sandro Tamborin, e Nicola Perinelli. Soave con 14 medaglie di cui 7 d’oro con Luciano Arri, Sara Crema, Franca Ruffo, Giuseppe Zuccoli, Roberto Venturi, Giovanni Caselli, Andrea Grisi, Claudio Gugole, Matteo Bertaiola e Paola Todeschini. Negrar con tre medaglie di cui due di Enrico Dal Corso e una di Alessandro Cabrusà. Una medaglia d’argento per Bardolino con Maria Teresa Pasini e una di Bronzo alla Sezione di Zevio con Franco Viviani. Sarà difficile battere questi risultati nella prossima 4^ Gara regionale, ma quello che è certo è che ci proveremo.

Luciano Brunelli

11° TROFEO GHIRLARDINA

11° TROFEO GHIRLARDINA

QUANDO LE MOTIVAZIONI CONTANO

Lo scorso fine settimana e’ andata in archivio l’undicesima edizione del “ trofeo ghirlandina” presso la sezione tsn di Modena. Questo trofeo , diventato nel corso degli anni un appuntamento irrinunciabile per i tiratori che vogliono testare in gara la propria preparazione in vista dell’inizio dei campionati br e production, ha visto la partecipazione di un buon numero di appassionati che si sono dati battaglia in tutte le categorie a colpi di mouche , con risultati che denotano un innalzamento del livello tecnico anno dopo anno. Qualche “maligno” sostiene che il successo di questo “classico” di precampionato sia dovuto , oltre che all’ottima organizzazione dello staff del tsn Modena , anche e sopratutto alla “bonta’ “ del montepremi in palio. Personalmente non concordo con questa tesi e credo anzi che i piu’ siano spinti a gareggiare al “ghirlandina” mossi dal “decubertiano” piacere di confrontarsi lealmente e senza secondi fini gli uni contro gli altri. a sostegno di questo mio pensiero porto l’esempio del nostro tiratore schiavon mirco che , classificatosi primo nella categoria diottra con un modesto 159-12 (da te francamente ci aspettiamo di meglio caro mirco…v.i.m.) , ha deciso di devolvere il magnifico prosciutto destinato al vincitore di categoria ai suoi compagni della squadra “standard br100mt ” (Lissandrini-Marchesini-Sartor) come segno di profonda e imperitura gratitudine per i preziosi consigli tecnici , incoraggiamenti morali e scarrozzamenti in mezza italia da lui ricevuti nelle passate stagioni e certo che gli stessi sapranno farne un buon uso.
Grazie Mirco!

EL SIO

LOCANDINA

 

CLASSIFICA

Copyright Brigata Adige 2018
Tech Nerd theme designed by FixedWidget